ASSEMBLEA GENERALE 2018 CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE.

STATISTICHE 2017 POSITIVE PER PRODUZIONE (+7,2%) ED EXPORT (+8,5%) DELLA FILIERA LAPIDEA ITALIANA.

MARCO DE ANGELIS ELETTO NUOVO PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE.

 

Confermatosi anche quest'anno appuntamento di verifica e programmazione strategica per il comparto marmifero e tecno-marmifero nazionale, l'Assemblea Generale di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE svoltasi il 18 giugno a Milano ha visto la partecipazione di oltre 150 delegati tra Imprenditori provenienti da ogni parte d'Italia e rappresentanti delle principali Istituzioni governative e imprenditoriali. Passaggio di consegne al vertice dell'Associazione: Marco De Angelis (GDA Marmi e Graniti) è stato eletto nuovo Presidente di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per il biennio 2018/2020. 

 

 

Al centro dei lavori assembleari - oltre all'analisi delle principali attività svolte dall'Associazione e quelle in programma per i prossimi mesi - un interessante approfondimento sull'andamento dell'economia settoriale a livello globale, all'interno della quale il "Made in Italy" del comparto mantiene saldamente una posizione di leadership. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - dopo la lieve flessione del 2016, il 2017 ha segnato il ritorno alla crescita per il comparto tecno-marmifero nazionale, che ha registrato un incremento significativo sia nella produzione (+7,2% rispetto al 2016) che nelle esportazioni (+8,5%)

Nel complesso, con un fatturato di quasi 4,2 mld di euro, un valore delle esportazioni vicino ai 3,2 mld, una forte propensione all'export (che ha raggiunto il 75,9% del valore della produzione) e soprattutto con un saldo commerciale annuo attivo di 2,8 mld - che equivale a circa il 6% del saldo commerciale complessivo nazionale - la filiera tecno-marmifera italiana si conferma nel suo complesso uno tra i settori del "Made in Italy" più dinamici e presenti sui mercati internazionali. Se questo è il dato consolidato di filiera, all'interno dello spaccato merceologico dei due macro-segmenti rappresentati da Confindustria Marmomacchine è stato un anno di particolare successo per le Tecnologie lapidee, con una forte ripresa delle esportazioni che hanno fatto segnare una crescita record del 24,7% equivalente a vendite per oltre 1.255 mln di euro. Dati in sostanziale pareggio invece per le Aziende del segmento materiali lapidei, per le quali il dato export si è mantenuto sui valori dell'anno precedente, con 1,931 mld di euro di fatturato. Nello specifico, la tenuta è dovuta soprattutto alle nostre esportazioni di grezzi che sono aumentate del 24,1%, mentre i lavorati e semilavorati hanno fatto segnare un andamento riflessivo (-5,4% rispetto al 2016). 

Durante l'Assemblea Generale di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE si è svolta anche l'elezione del nuovo Presidente per il prossimo biennio. A conclusione del processo elettorale avviatosi in questi mesi, l'Assemblea dei Soci ha infatti scelto come nuovo Presidente destinato a governare l'Associazione per il 2018-2020 l'Imprenditore Marco De Angelis. Titolare della GDA Marmi e Graniti di Massa - azienda leader nell'estrazione e lavorazione di marmo del comprensorio apuano - e già Vice-Presidente dell'Associazione, De Angelis succede a Stefano Ghirardi (titolare della Ghirardi Stone Contractor di Carpenedolo - BS) raccogliendone l'eredità alla guida di un'Associazione che negli ultimi anni ha raggiunto importanti obiettivi in termini di rappresentatività consolidando il proprio ruolo di Organizzazione di riferimento del comparto tecno-marmifero nazionale. L'Assemblea - su proposta del Presidente designato - è stata inoltre chiamata a eleggere i quattro Vice Presidenti che affiancheranno De Angelis fino al 2020: Francesco Antolini (Antolini Luigi Spa); Dorian Campagnola (Pellegrini Meccanica Spa); Michele Compri (Abrasivi Adria Srl); Alessandra Pucci (Prometec Srl). 

A corollario dell'Assemblea - che ha visto anche il saluto alla platea del Direttore Generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani - si è svolto un interessante panel di confronto dal titolo "Sfide settoriali inedite e scenari inesplorati sui mercati: le imprese alla ricerca di nuovi modelli di business e partnership istituzionali innovative", momento di approfondimento moderato dal Presidente Onorario con Delega ai Rapporti Istituzionali di Confindustria Marmomacchine, Flavio Marabelli, che ha visto protagonisti del confronto su questo tema il DG di ICE-Agenzia, Piergiorgio Borgogelli, la Chief Sales Officer di SACE, Simonetta Acri, il neo Presidente, Marco De Angelis, e il Consigliere Francesco Pettenon.


Associati

Inserisci un termine per iniziare la tua ricerca.